593Aussicht
3Bewertung

Artisti: Co'Sang, Don Joe, DJ Shablo Album: Thori & Rocce Data di pubblicazione: 2011 TESTO: [Ntò] RIT. Dall'altra parte del cordone rosso (se) pietre addosso e la pietà è un ricordo (perché?) Perché posso, perché posso quello che vivo è il sogno che ho rincorso (l'ho cercato) è un peccato adesso non andargli incontro (è mio) Perché posso, perché posso... [Ntò] E bene si dio benedica ogni cifra che diventa ardente per chi inventa col proprio talento, un altro rapper probabilmente non sa cosa abbia in mente immagina non sia contento del suo seguito dimentica da dove vengo (Marianella!) so solo accudire la gente a cui devo la strada mi da credito accademico parlo alle scuole medie nei progetti di recupero hip hop quotables appeso a un offesa come un obeso drink offerto anche se forte lo bevo il mio nome è Tony, faccio brindisi vi serve gente come noi, cattivi esempi a cui puntare gli indici attento a di che parli nei momenti intimi lo sputtanerà ad un altro poi quando ci litighi (non lo sai) lesbiche svestite sneaker che non riesci a pronunciare scegliere vuol dire pure rinunciare.... RIT. [Luché] Vengo dalla strada più pericolosa la via dei sogni infranti, infradito ed infrarossi mi arricchisco come un ninfomane del lusso amami o odiami, e se fa male c'è più gusto e come se tu lavorassi per restare uguale la vita mia tra ambulanze e vendite ambulanti ci univa un freddo cane e sogni di connessioni internazionali i voli e scali pieni di regali nel dizionario sei di NAPOLI, sei un aggettivo l'unico dio, il potere di cambiar destino un viaggio in taxi e un kilo nella borsa mi fa guidare un mini che mi fa sentire maxi poker d'assi, vado in crociera sul Nilo completo bianco lino e il mio futuro su un papiro un napoletano è forte, come un leone facendo shopping in via Montenapoleone le regalo un fiore in segno del nostro amore mantengo affianco solo donne che hanno il mio dolore e siamo come un angolo di strada e il suo lampione mi illumina, perché vede asfalto nelle mie parole.... RIT.